OSSERVO, CERCO, RACCONTO E FACCIO...
I laboratori formativi e creativi di B edizioni design

B edizioni design progetta e realizza attività creative per bambini oltre a incontri e corsi di formazione rivolti a genitori, insegnanti, bibliotecari e operatori presso scuole, biblioteche, librerie, associazioni e centri culturali.

Le nostre attività si ispirano ai metodi e alle modalità operative del design in tutte le sue tecniche e forme.

Cinque le parole chiave utilizzate per ideare e realizzare i nostri progetti formativi e per coinvolgere i bambini e gli adulti nelle attività formative e creative:

OSSERVARE
Guardare le cose del mondo a partire da ciò che ci circonda, pensando alle esperienze vissute e a quelle che potrebbero accadere.

PENSARE
Mettere in relazione e riflettere per decidere cosa sperimentare
e tradurre in realtà.

DIRE
Capire insieme dove vanno idee ed emozioni cercando parole giuste, altre parole e parole dimenticate.

PROGETTARE
Passare dall’idea alla realizzazione è un momento cruciale: metodi, obiettivi, fasi di realizzazione, valutazioni, … Il design offre una chiave metodologica per affrontare l’esperienza del progetto.

FARE
Realizzare per verificare se tutto ciò che si è pensato ha presupposti fondati, capaci di comunicare a sé e agli altri un senso compiuto.

Autori, animatori e collaboratori sono:

  • Fabrizio Barbero, designer e docente universitario
  • Marina Sutelli, impegnata nel campo della comunicazione sociale
  • Laura Anfuso, esperta di libri e letteratura per l'infanzia
  • Marisa Castagno, docente di Scuola Primaria
  • Ilaria Tiozzo, animatrice
  • Alessia Procopio, animatrice
Un albero è...

Un albero è...

Cos'è un albero? Pensiamo di saperlo ma forse è solo il nostro punto di vista. In realtà ogni essere vivente ha probabilmente una propria idea di albero. Un laboratorio che avvicina i bambini alla diversità delle cose e dei loro significati attraverso un graduale percorso di scoperta dei molti e diversi punti di vista.

Finalità

  • Favorire il lavoro d'osservazione.
  • Approfondire i concetti relativi al punto di vista e alla pluralità.
  • Valorizzare il percorso del progetto condiviso.

Fascia di età: età prescolare e primi anni della scuola primaria

Spazi e materiali

  • Banchi o pedana o tappeti con cuscini per far lavorare i bambini
  • Materiale da disegno

Durata del laboratorio: 75/90 minuti

Costo: da definire

Attacchiamo bottone!

Attacchiamo bottone!

Bottone: piccolo disco di vari materiali, talvolta ricoperto di tessuto che, infilato nell’asola, serve per allacciare parti di un indumento o per ornare. Ogni bottone ha una o tante storie da raccontare. Vediamo cos’é successo al bottone di Brunella... E inventiamo insieme la storia del nostro bottone…

Finalità

  • Recuperare il valore della quotidianità attraverso un oggetto dimenticato.
  • Favorire le abilità narrative.
  • Valorizzare il percorso del progetto condiviso.

Fascia di età: età prescolare e primi anni della scuola primaria

Spazi e materiali

  • Banchi o pedana o tappeti con cuscini per far lavorare i bambini
  • Materiale da disegno

Durata del laboratorio: 75/90 minuti

Costo: da definire

Siamo tutti un po' animali

Siamo tutti un po' animali

Alle volte per dire come siamo fatti non bastano le parole. Così per raccontare i nostri modi di essere e di fare preferiamo utilizzare degli esempi riferiti agli animali. Gli umani così diventano un po' animali e gli animali un po' umani.
Un laboratorio per dire: ma io a quale animale assomiglio?

Finalità

  • Favorire nel bambino/a il lavoro di conoscenza di se stesso.
  • Approfondire i concetti relativi alla pluralità dei comportamenti.
  • Far emergere e approfondire concetti quali archetipo, stereotipo, definizione stigmatizzante
  • Valorizzare il percorso del progetto condiviso

Fascia di età: età prescolare e primi anni della scuola primaria

Spazi e materiali

  • Banchi o pedana o tappeti con cuscini per far lavorare i bambini
  • Materiale da disegno

Durata del laboratorio: 75/90 minuti

Costo: da definire

Ma che fine hanno fatto?

Ma che fine hanno fatto?

Questa è la storia di Pino, un bambino che finito su un foglio a capo chino incontra tra le parole punti, accenti, virgolette, parentesi... Che confusione, non sapendo come usarli vorrebbe buttare via tutto! Un laboratorio sulla punteggiatura che si anima ed esce dal foglio, che ci spiega cosa fa, a cosa serve... Ma che fine hanno fatto punti, curve e varie asticciole?

Finalità

  • Valorizzare il linguaggio e la sua espressione verbale.
  • Sperimentare e comprendere la funzione della punteggiatura quale elemento di connessione tra scrittura e parola.
  • Dare valore alle parole e alle varie sfumature.
  • Valorizzare il percorso del progetto condiviso.

Fascia di età: età prescolare e primi anni della scuola primaria

Spazi e materiali

  • Banchi o pedana o tappeti con cuscini per far lavorare i bambini
  • Materiale da disegno

Durata del laboratorio: 75/90 minuti

Costo: da definire

3 è tanto o poco?

3 è tanto o poco?

Chi lo sa, dipende a chi lo chiedi e a cosa è riferita la domanda. Niente è scontato! Quanti uccelli volano in cielo? 4 anni sono tanti o pochi? Quante gocce formano il mare?
Quanto bene mi vuoi?
Giochiamo insieme con i numeri per dire è tanto, è poco, è giusto!

Finalità

  • Capire il senso di relatività dei significati e delle cose.
  • Favorire le abilità logiche.
  • Valorizzare il percorso del progetto condiviso.

Fascia di età: età prescolare e primi anni della scuola primaria

Spazi e materiali

  • Banchi o pedana o tappeti con cuscini per far lavorare i bambini
  • Materiale da disegno

Durata del laboratorio: 60/75 minuti

Costo: da definire

Non buttarmi via

Non buttarmi via

Raccontiamo la storia, semplice ma ardimentosa, di una giornata di un foglio di giornale. Ma potrebbe essere la storia di una busta di plastica, di una bottiglia di vetro, di un riccio con le sue castagne, delle pietre della spiaggia...di un'idea o di una passione. Proviamo ad immaginare come le cose che ci stanno intorno possono vivere e rivivere in tante nuove forme.

Finalità

  • Osservare e interagire con la quotidianità che ci sta intorno.
  • Suggerire comportamenti legati al consumo responsabile.
  • Immaginare rinnovati usi e funzioni delle cose e dei materiali.
  • Valorizzare il percorso del progetto condiviso.

Fascia di età: età prescolare e primi anni della scuola primaria

Spazi e materiali

  • Banchi o pedana o tappeti con cuscini per far lavorare i bambini
  • Materiale da disegno

Durata del laboratorio: 75/90 minuti

Costo: da definire

La mia casa è un esagono

La mia casa è un esagono

Se la casa dell'ape è un esagono, la piuma vola e viene intrappolata in un rombo, il paracadutista non deve cadere nel pentagono. Ancora...c'era un re che, con i suoi falchi, viveva in un ottagono. La mia casa è un esagono, e quello che c'è intorno a te? Cerca e scopri le forme, quelle visibili e quelle nascoste...

Finalità

  • Approfondire la cultura materiale attraverso l'osservazione e l'analisi degli oggetti di uso quotidiano.
  • Favorire le abilità logiche associando le forme alle funzioni.
  • Valorizzare il percorso del progetto condiviso.

Fascia di età: età prescolare e primi anni della scuola primaria

Spazi e materiali

  • Banchi o pedana o tappeti con cuscini per far lavorare i bambini
  • Materiale da disegno

Durata del laboratorio: 75/90 minuti

Costo: da definire

Con te

Con te

Una famiglia, tante famiglie, diverse famiglie: ognuno con la sua. Ogni giorno è un giorno importante, ma quando è festa quel giorno diventa speciale. Possiamo fare tante cose ma quelle più belle e divertenti le facciamo con chi stiamo bene, con le persone a cui vogliamo bene e che ci vogliono bene. Proviamo a disegnare una nostra giornata speciale, passata con le persone speciali...

Finalità

  • Toccare il tema della famiglia nella sua interezza, senza pregiudizi e luoghi comuni.
  • Imparare a dialogare e raccontare all’interno di un gruppo.
  • Condividere con gli altri momenti e azioni formative e di crescita.

Fascia di età: età prescolare e primi anni della scuola primaria

Spazi e materiali

  • Banchi o pedana o tappeti con cuscini per far lavorare i bambini
  • Materiale da disegno

Durata del laboratorio: 75/90 minuti

Costo: da definire

Intorno all'acqua

Intorno all'acqua

Intorno, vicino, sopra, sotto, fuori, dentro ad un tranquillo e solitario piccolo specchio d’acqua c'è chi plana, chi s'acquatta, chi si nasconde, chi salta... Tante cose accadono in un habitat naturale semplice ma complesso come uno stagno. Proviamo insieme a giocare alla tombola degli animali dello stagno, per conoscerne i comportamenti e le curiosità.

Finalità

  • Favorire nel bambino/a le esperienze sulle percezioni spazio-temporali.
  • Far emergere e approfondire concetti quali ambiente, habitat, specie, comportamento...
  • Valorizzare il percorso del progetto condiviso.

Fascia di età: età prescolare e primi anni della scuola primaria

Spazi e materiali

  • Banchi o pedana o tappeti con cuscini per far lavorare i bambini
  • Schede, numeri e segnalini tipo tombola

Durata del laboratorio: 75/90 minuti

Costo: da definire

La notte del merlo Tarlo

La notte del merlo Tarlo

Questa è la storia del merlo Tarlo, della sua giornata, della sua notte e della sua paura del buio. Avere tre fratelli, vivere in un bel bosco e addormentarsi in una casa confortevole per Tarlo non sono sufficienti. Facciamo insieme delle maschere paurose e ridicole in cartoncino per parlare senza paura delle nostre paure.

Finalità

  • Raccontare le proprie paure per cercare di superarle.
  • Esprimere vari stati d’animo attraverso la maschera e il travestimento.
  • Condividere con gli altri momenti e azioni formative e di crescita.

Fascia di età: età prescolare e primi anni della scuola primaria

Spazi e materiali

  • Banchi o pedana o tappeti con cuscini per far lavorare i bambini
  • Materiale da disegno

Durata del laboratorio: 75/90 minuti

Costo: da definire